BADANTI - Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro E-mail
contratti collettivi nazionali di lavoro - CCNL

Dal 1° Luglio 2013 è entrato in vigore il nuovo C.C.N.L. che disciplina il rapporto di lavoro domestico in maniera unitaria su tutto il territorio nazionale. Il testo sostituisce il contratto collettivo nazionale di lavoro rinnovato il 13 febbraio 2007, e scaduto il 28 febbraio 2011.

Dopo due anni di trattativa tra le parti sociali, il testo firmato formalmente il 21 maggio da sindacati (FILCAMS-CGIL; FISASCAT-CISL; UILTuCS-UIL; FEDERCOLF) e associazioni dei datori di lavoro (FIDALDO e DOMINA), sul quale è stata avviata una consultazione a livello territoriale durata fino al 15 giugno, è entrato in vigore dal 1 luglio 2013 e scadrà alla fine del 2016.

Scarica il contratto

Ii data 20 gennaio 2017, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è stato sottoscritto l’accordo per i nuovi minimi retributivi per i lavoratori domestici (colf, badanti e baby-sitter).

Consulta scheda di approfondimento
 
Corte Costituzionale - Sentenza n. 179 del 1^ luglio 2013 E-mail
GIURISPRUDENZA - CORTE COSTITUZIONALE

Reati e pene - Sanzioni sostitutive delle pene detentive o pecuniarie - Lavoro di pubblica utilità - Previsione che l'attività venga svolta nell'ambito della Provincia in cui risiede il condannato - Irragionevolezza dell'automatismo che vincola lo svolgimento del lavoro di pubblica utilità al territorio della Provincia di residenza - Violazione del principio della finalità rieducativa della pena - Necessità di introdurre la previsione "Se il condannato lo richiede, il giudice può ammetterlo a svolgere il lavoro di pubblica utilità fuori dall'ambito della provincia in cui risiede" - Illegittimità costituzionale parziale - Assorbimento di ulteriore profilo.

Scarica la sentenza
 
Corte dei Conti - Parere 255 del 27 giugno 2013 E-mail
GIURISPRUDENZA - GIUSTIZIA CONTABILE

Sezione Regionale di controllo per la Lombardia

Acquisto di un'autovettura da parte di un Comune, l’ente può acquistare nel 2013 un’autovettura da adibire ai “servizi sociali”, purché tale esigenza sia finalizzata a “garantire i livelli essenziali di assistenza” e siano rispettare le norme contabili di carattere generale a cui i Comuni devono attenersi.
Scarica IL PARERE
 
Nuovo ISEE - pubblicato il Decreto 8 marzo 2013 E-mail
PIEMONTE SOCIALE - home
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 149 del 27.06.2013, il testo del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sulla definizione delle modalità di rafforzamento del sistema dei controlli dell'ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente). Il testo già approvato dalla Conferenza unificata Stato Regioni, ora attende il via libera di Camera e Senato.
 
La fine delle politiche sociali E-mail
PIEMONTE SOCIALE - home

In dieci anni il Fondo nazionale si è ridotto dell’80%

Il welfare e le risorse. Una storia che negli ultimi anni sembra parlare un solo linguaggio: quello dei tagli. È ciò che emerge da un'analisi di Quotidiano Sanità sui numeri forniti dalle Regioni in cui vengono ricostruiti i percorsi e gli stanziamenti di tutti i fondi che riguardano le politiche di welfare: Fondo nazionale Politiche sociali, Fondo per le Politiche della Famiglia, Fondo per le Pari opportunità, Fondo per le Politiche giovanili e il Fondo per le non autosufficienze

leggi l'articolo da www.quotidianosanità.it
 
Pagamento debiti scaduti della pubblica amministrazione E-mail
PIEMONTE SOCIALE - home
Ai sensi dell'art. 2 del Decreto Legge 8 aprile 2013, n. 35, convertito con modificazioni dalla Legge 6 giugno 2013, n. 64, la Regione Piemonte ha pubblicato l’elenco completo, per ordine cronologico di emissione della fattura o della richiesta equivalente di pagamento, dei debiti comunicati al Tavolo istituito presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato.

Il relativo pagamento, secondo le informazioni attualmente disponibili, avverrà entro le seguenti scadenze:

Debiti con data pagamento 2013: pagamento previsto entro il 30 ottobre 2013;

Debiti con data pagamento 2014: pagamento previsto entro il 31 marzo 2014.

 
Interpello in materia di salute e sicurezza del lavoro E-mail
AREA PUBBLICA COORDINAMENTO - Aspetti Amministrativi Servizi Sociali

Risposta della Commissione per gli interpelli prevista dall’articolo 12 comma 2 del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nel lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) al quesito sull'obbligo di visita medica preventiva per stagista minorenne.

Scarica l'interpello n. 1 del 2 maggio 2013
 


Pagina 82 di 83
free pokerfree poker

SANITÀ e SERVIZI SOCIALI

SOTTO LA MOLE

 

COORDINAMENTO

REGIONALE

Enti Gestori

dei Servizi Sociali

RISORSE PUBBLICHE

 33 visitatori online
Utenti : 39
Contenuti : 2386
Link web : 76
Tot. visite contenuti : 618271

Agricoltura Sociale

 

MISURE DI PROTEZIONE

DELLE PERSONE PRIVE DI AUTONOMIA

Tutela, Curatela, Amministrazione di Sostegno, Uffici di Pubblica Tutela

SOSTENITORI E SPONSOR DI PIEMONTE SOCIALE

 


 

Associazione

di Volontariato

La Tavola Rotonda



Sito realizzato da Gianni Zillante by JOOMLA

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento: privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information