Risposta ad interpello E-mail
AREA PUBBLICA COORDINAMENTO - Aspetti Fiscali

Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n.212 - Tabella A,parte II-bis, n. 1), allegata al d.P.R. n. 633 del 1972 - Aliquota IVA ridotta - Servizi rivolti a minori con bisogni educativi speciali
scarica

la risposta 274 dell'Agenzia delle Entrate

 
Deliberazione della Giunta Regionale 16 aprile 2021, n. 3-3084
RISORSE PUBBLICHE - FONDO CAREGIVER FAMILIARI

D.G.R. 16 aprile 2021, n. 3-3084

sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 17 del 29 aprile 2021 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 16 aprile 2021, n. 3-3084: "Criteri e modalità di erogazione delle risorse del Fondo per il sostegno del ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare (euro 5.465.172,96), di cui al D.M. del 27 ottobre 2020, e del Fondo per le non autosufficienze per l’anno 2020 (euro 5.600.000,00), di cui al D.P.C.M. del 21 dicembre 2020. Riparto a favore degli Enti gestori delle funzioni socio-assistenziali".

 
Cooperazione tra PA e ETS - IL PUNTO DI WELFORUM E-mail
TERZO SETTORE - 2021

Le Linee guida ministeriali sugli istituti giuridici di cooperazione tra PA e ET

La chiusura del cerchio?Il decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 72 del 31 marzo 2021, recante “Linee guida sul rapporto tra pubbliche amministrazioni ed enti del Terzo settore negli articoli 55-57 del decreto legislativo n. 117 del 2017”, giunge a completare un iter normativo che, attraversando momenti di difficoltà interpretative, peraltro non ancora del tutto risolte, può considerarsi un approdo positivo nella definizione dei rapporti giuridici intercorrenti tra pubbliche amministrazioni ed enti del terzo settore che intendono collaborare per realizzare finalità di interesse generale leggi tutto

scarica le linee guida
 
Obbligo di trasparenza dei contributi pubblici anche per Associazioni, Onlus e Fondazioni E-mail
TERZO SETTORE - 2021

Obbligo di trasparenza dei contributi pubblici anche per Associazioni, Onlus e Fondazioni

Pubblicazione sul sito internet entro il 30 giugno di ogni anno: rientrano nei contributi da “pubblicare” anche le somme derivanti dal 5 per mille

La Legge 4 agosto 2017, n. 124, in particolare ai commi da 125 a 129, modificata nella formulazione attuale dal Decreto legge 30 aprile 2019, n. 34 ("Decreto Crescita" convertito L. 28/06/ 2019 n. 58)) ha disposto in modo permanente alcuni obblighi di trasparenza riguardanti i contributi pubblici ricevuti (anche) dagli Enti non profit.

Importanti chiarimenti sul tema sono poi stati forniti dalla Circolare del Ministero del Lavoro, n. 2 dell'11 gennaio 2019.

La normativa vigente stabilisce che le Associazioni, le Onlus e le Fondazioni sono tenute a pubblicare nei propri siti internet o portali digitali le informazioni relative a sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, in denaro o in natura, (pari o superiori a 10.000 euro) ma privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria.

I soggetti erogatori considerati dalla normativa sono: pubbliche amministrazioni; società controllate da PA; società in partecipazione pubblica; associazioni, fondazioni o enti di diritto privato con bilancio superiore a cinquecentomila euro (ai sensi dell'art. 2 bis D.lgs. 33/2017).

Il termine per l'adempimento è stato fissato al 30 giugno di ogni anno e concerne gli importi incassati nel corso dell'anno precedente.

Rientrano nei contributi ricevuti da "pubblicare" anche le somme derivanti dal 5 per mille.

Alla luce di ciò, riepilogando, gli ETS (Associazioni, Onlus, Fondazioni) che nel 2020 hanno ricevuto contributi da Enti pubblici pari o superiori a 10 mila euro, comprese le somme derivanti dal 5 per mille, sono obbligate a darne pubblicità sul proprio sito web istituzionale entro il 30 giugno 2021.

 

COME DARNE PUBBLICAZIONE

Le organizzazioni devono pubblicare le informazioni sui propri siti internet. In mancanza del sito dedicato, possono pubblicare sulla propria pagina Facebook o sulla pagina internet della rete associativa alla quale aderiscono. Solo le imprese, e le cooperative sociali, devono pubblicare le informazioni nella nota integrativa del bilancio di esercizio.

SANZIONI

L'inosservanza di questi obblighi, dal 2020, comporta una sanzione pari all'1% delle somme incassate (con un importo minimo di 2.000 euro), oltre all'obbligo di provvedere alla pubblicazione delle informazioni omesse.

Dopo 90 giorni dal termine indicato (30 giugno), qualora non si sia provveduto alla pubblicazione delle informazioni richieste, la sanzione applicata prevede la restituzione integrale delle somme ricevute leggi tutto

scarica La circolare del Ministero del Lavoro, n. 2 dell'11 gennaio 2019
 
Protezioni dei minori stranieri non accompagnati: il Consiglio di Stato ha reso il parere sullo schema di regolamento E-mail
SERVIZI SOCIALI - Immigrazione

Protezioni dei minori stranieri non accompagnati: il Consiglio di Stato ha reso il parere sullo schema di regolamento

segnalazione della nota della Giustizia Amministrativa sul parere del 29.3.2021

"Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali può farsi proponente della emanazione di un regolamento governativo avente ad oggetto l’attuazione della normativa primaria in materia di protezione dei minori stranieri non accompagnati leggi tutto

 
Albo regionale delle cooperative sociali E-mail
TERZO SETTORE - Cooperative sociali

Sul Supplemento Ordinario n. 3 al Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 13 del 1 aprile 2021 è stato pubblicato l'albo regionale delle cooperative sociali.

Ai sensi dell'articolo 2 della L.R. 18/94 il registro viene pubblicato periodicamente sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.

scarica L'albo regionale delle cooperative sociali del Piemonte
 
Firmato il decreto per le Linee guida Rapporti PA-Terzo Settore E-mail
TERZO SETTORE - 2021

Firmato il decreto per le Linee guida Rapporti PA-Terzo Settore

Il Ministro Orlando ha firmato il decreto di adozione delle Linee guida sul rapporto tra pubbliche amministrazioni ed Enti del Terzo Settore, a seguito dell'intesa sancita nell'ultima seduta della Conferenza unificata.

Il provvedimento rappresenta il punto di arrivo di un percorso di proficua collaborazione tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Regioni, Enti locali e Terzo Settore, nella comune consapevolezza di tutti gli attori circa la rilevanza strategica degli istituti collaborativi previsti dal Codice del Terzo Settore (coprogrammazione e coprogettazione), in quanto espressione autentica del principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale.

Attraverso le Linee guida leggi tutto

scarica Il decreto ministeriale 31 marzo 2021
 
Vademecum operativo per la presa in carico e l'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati E-mail
PUBBLICAZIONI - 2021


Vademecum operativo per la presa in carico e l'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati

 

 

edizione

2021



 
Consiglio di Stato - Sentenza n. 2426 del 22.03.2021 E-mail
GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA - Appalti

 

APPALTI PUBBLICI

Consiglio di Stato, Sezione IV - Sentenza 22 marzo 2021, n. 2426 - Distinzione tra concessione di pubblico servizio e appalto di servizi

.
scarica la sentenza
 


Pagina 4 di 104
free pokerfree poker

SOSTENITORI E SPONSOR DI PIEMONTE SOCIALE

 


 

Associazione

di Volontariato

La Tavola Rotonda



Sito realizzato da Gianni Zillante by JOOMLA

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento: privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information