Maggiorazione delle detrazioni per carichi di famiglia
SERVIZI SOCIALI - Disabilità

 

Ai sensi dell'articolo 3 della Legge regionale n. 23 del 19 dicembre 2013, a decorrere dal 1° gennaio 2014, le detrazioni previste dall' articolo 12, comma 1, lettera c), del decreto del Presidente della Repubblica n. 917/1986 sono maggiorate, nell'ambito dell'addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) e secondo quanto previsto dall' articolo 6, comma 5 del decreto legislativo n. 68/2011, di un importo pari a 200,00 euro per ogni figlio portatore di handicap, ai sensi dell' articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate).

 

Scarica Legge regionale n. 23 del 19 dicembre 2013
 
Legge regionale n. 23 del 19 dicembre 2013
PIEMONTE SOCIALE - archivio

 

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale (G.U Serie Generale n. 305 del 31.12.2013) il COMUNICATO della Regione Piemonte avente ad oggetto: Legge regionale n. 23 del 19 dicembre 2013 - Autorizzazione all'esercizio provvisorio del bilancio della Regione Piemonte per l'anno 2014 e variazioni all'addizionale regionale all'IRPEF .

Scarica Legge regionale n. 23 del 19 dicembre 2013
 
Pubblicato il decreto del Presidente della Repubblica 4 ottobre 2013
SERVIZI SOCIALI - Disabilità

Sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 303 del 28 dicembre 2013 è stato pubblicato il decreto del Presidente della Repubblica 4 ottobre 2013: recante: "Adozione del programma di azione biennale per la promozione dei diritti e l'integrazione delle persone con disabilità".

Scarica il decreto 4 ottobre 2013
 
Legge 27 dicembre 2013, n. 148
NORMATIVA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Legge di bilancio

Legge 27 dicembre 2013, n. 148 - BILANCIO DI PREVISIONE DELLO STATO 2014

 

Sul Supplemento Ordinario n. 88 alla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 27 dicembre 2013, è stata pubblicata la Legge 27 dicembre 2013, n. 148. "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2014 e bilancio pluriennale per il triennio 2014-2016".

 
Determinazione Dirigenziale 19 novembre 2013, n. 934
ATTI REGIONALI IN MATERIA SOCIALE - Salute Mentale

D.D. 19 novembre 2013, n. 934

sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 52 del 24 dicembre 2013 è stata pubblicata la Determinazione Dirigenziale 19 novembre 2013, n. 934 - "Attività di Vigilanza relativa alle strutture afferenti le aree della Salute Mentale per soggetti adulti e delle dipendenze patologiche come da D.G.R. n. 12-6458 del 7 ottobre 2013; modello dei verbali di sopralluogo e di seduta delle Commissioni di Vigilanza sulle Strutture Sanitarie".

 
Deliberazione del Consiglio Regionale 12 novembre 2013
PIEMONTE SOCIALE - home

D.C.R. 12 novembre 2013, n. 257 - 35502

sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 48 del 28 novembre 2013 è stata pubblicata la Deliberazione del Consiglio regionale 12 novembre 2013, n. 257 - 35502 - "Modifica della deliberazione del Consiglio regionale n. 167-14087 del 3 aprile 2012 (Approvazione del Piano socio–sanitario 2012-2015 ed individuazione della nuova azienda ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino e delle Federazioni sovrazonali), in relazione all’azienda sanitaria Città della Salute e della Scienza di Torino".

 
Proroga dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità
SERVIZI SOCIALI - Disabilità

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale (G.U Serie Generale n. 277 del 26.11.2013) il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che proroga di tre anni la durata dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità istituito presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Scarica il decreto 9 settembre 2013
 
Non Autosufficienza e SLA
PIEMONTE SOCIALE - home

 

Non autosufficienza e Sla. L'impegno di Letta: “Ripristineremo per intero il Fondo nazionale”. Si farà con un emendamento dell’Esecutivo alla legge di stabilità. L'annuncio al termine del Consiglio dei ministri del 21 novembre 2013.

leggi tutto

 
Trattamento applicabile al servizio di trasporto e di consegna dei pasti a domicilio - risposta ad interpello
AREA PUBBLICA COORDINAMENTO - Aspetti Fiscali

Pubblicata dall'Agenzia delle Entrate la risposta ad un interpello che fornisce chiarimenti in meritoal servizio di trasporto e di consegna dei pasti a domicilio anche nella materia dei servizi socio-assistenziali

Con risposta n. 9/2023 ad esito di specifico interpello, l'Agenzia delle Entrate chiarisce la propria posizione in materia di IVA nel caso di consegna di pasti da parte di soggetto diverso rispetto a quello deputato al confezionamento (anche se svolti nell'ambito dell'affidamento di un servizio sociale9.

scarica

la risposta
 


Pagina 105 di 109
free pokerfree poker
Sito realizzato da Gianni Zillante by JOOMLA

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento: privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information